Quali sono i documenti necessari per la corretta compilazione del 730?

Il 730 è il modello per la dichiarazione dei redditi dedicato ai lavoratori dipendenti e pensionati. Il modello 730 presenta diversi vantaggi. Principalmente, il contribuente non deve eseguire calcoli e ottiene il rimborso direttamente nella busta paga o nella rata di pensione, a partire dal mese di luglio (per i pensionati a partire dal mese di agosto o di settembre); se, invece, deve versare delle somme, queste vengono trattenute dalla retribuzione (a partire dal mese di luglio) o dalla pensione (a partire dal mese di agosto o settembre) direttamente nella busta paga.

Dal 2014, il modello 730 può essere presentato dai contribuenti titolari di redditi di lavoro dipendente e assimilati, anche se privi di sostituto d’imposta. Se dalla dichiarazione emerge un debito, chi presta l’assistenza fiscale trasmette telematicamente la delega di versamento oppure consegna l’F-24 compilato al contribuente entro il decimo giorno antecedente la scadenza del termine di pagamento; l’eventuale rimborso, invece, sarà eseguito direttamente dall’Amministrazione finanziaria.

 

DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

Per una corretta e rapida compilazione del modello è necessario presentare allo studio tutta la documentazione occorrente.

 

DOCUMENTI INDISPENSABILI PER TUTTI I CONTRIBUENTI:

• Copia del proprio Codice Fiscale, del coniuge e/o dei familiari a carico e relativi Documenti di Identità;

• Copia della dichiarazione Unico o del modello 730 dell’anno precedente;

• Ultima busta paga in possesso al momento della compilazione del modello 730;

• Eventuali deleghe di pagamento degli acconti Irpef (modelli di pagamento F-24);

• Certificazione Unica (modello CU)

• Certificazioni di indennità o delle somme erogate da Enti (INPS, INAIL, Casse edili, ecc.) non segnalate al proprio sostituto d’imposta per il conguaglio;

• Documentazione relativa ad altri redditi posseduti (dividendi su utili, collaborazioni, prestazioni occasionali, ecc.) e documenti relativi a immobili e attività                     finanziarie detenute all’estero.

PER CHI POSSIEDE TERRENI E FABBRICATI: 

• Atto di vendita o di acquisto di terreni e/o fabbricati effettuati nell’anno precedente e nei primi mesi dell’anno in corso;

• Visure aggiornate di terreni e fabbricati in caso di variazioni intervenute a seguito di compravendita e di denuncia di successione completa di voltura in caso di           eredità;

• Contratti di affitto per i locatori che hanno concesso in locazione gli immobili;

• Deleghe di versamento dell’acconto e del saldo IMU (modelli di pagamento F-24).

SPESE DETRAIBILI E DEDUCIBILI DALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI:

• Spese sanitarie con prescrizione medica, scontrini farmacia, ricevute per visite specialistiche, acquisto di medicinali e protesi, ricevute per esami di laboratorio,           cure mediche dentistiche e omeopatiche, prestazioni di medico generico, ricevute e fatture relative a ricoveri, degenze e interventi chirurgici, ticket per analisi e         radiografie, fatture per acquisto di occhiali e lenti da vista, ricevute e fatture per spese sostenute per portatori di handicap, veicoli per portatori di handicap,             assistenza sanitaria, spese di acquisto di cani guida, ricevute e fatture per spese mediche rateizzate in anni precedenti;

• Interessi passivi su mutui ipotecari per abitazione principale, interessi passivi su mutui per altri immobili, interessi passivi su mutui per recupero edilizio;

• Contratto di locazione ( per i contribuenti che vivono in affitto);

• Spese per interventi di recupero edilizio sostenuti in proprio e interventi finalizzati al risparmio energetico (bonifici, fatture, comunicazione ASL, ecc.) e spese             per interventi su involucro edifici, sostituzione impianti di climatizzazione, pannelli solari, spese per sostituzione frigoriferi, congelatori e motori ad elevata                   efficienza e variatori di velocità;

• Assicurazione sulla vita e contro gli infortuni e assicurazioni aventi ad oggetto il rischio di morte, di invalidità permanente (anche in questo caso allegare                     quietanze e contratto oppure dichiarazione rilasciata dall’assicurazione della detraibilità del premio pagato);

• Contributi volontari, contributi obbligatori e contributi relativi a personale domestico e contributi INAIL casalinghe, fondi pensione integrativi;

• Assegni periodici corrisposti al coniuge esclusa la quota di mantenimento per i figli e assegni di mantenimento;

• Ricevute di versamento di tasse scolastiche – scuola secondaria e università – e spese sostenute per locazioni per studenti fuori sede e per locazioni di cui alla         Legge 431/98;

• Ricevute e spese sostenute per gli addetti all’assistenza personale nei casi di non autosufficienza;

• Ricevute di versamento per erogazioni liberali ad associazioni sportive dilettantistiche, per erogazioni a vari enti, istituzioni o associazioni, a partiti politici ed enti         religiosi;

• Ricevute per spese veterinarie e per spese sostenute per la frequenza di asili nido, spese funebri per familiari;

SCELTA DEL 2, DEL 5 E DELL’8 PER MILLE.

 

Tags: imposte, data, service, 730, documenti, detrazioni, montecatini terme, compilazione, 2017

Data Service Montecatini Terme
Via Bellini,44 - 51016 Montecatini Terme (PT)
 Telefono: 0572 74931 Fax: 0572 773002 
C.F. e Part.IVA 01912580477
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.